ExamTime. Una piattaforma gratuita per creare mappe, quiz, flashcards, appunti

ExamTime   Changing the way you learn

ExamTime, cosi si chiama la piattaforma didattica di cui vi parlerò oggi. Si tratta di uno strumento utile allo studente, e nello stesso tempo anche al docente. All’interno della stessa piattaforma examtime possiamo realizzare mappe mentali, creare delle flashcard, scrivere degli appunti e realizzare dei quiz, insomma, apposta per creare una lezione interessante ed interattiva. Ai vari servizi di examtime aggiungiamo il fatto che risulta totalmente gratuito.

Video di presentazione di examtime

Come la maggior parte degli strumenti del web 2.0 anche examtime si può utilizzare in modo collaborativo, possiamo condividere tutti i materiali che inseriamo e ovviamente funziona su tutti i device, da qualsiasi postazione internet.

Examtime ha realizzato varie versioni a seconda delle esigenze, per vari utenti.

La versione examtime per gli insegnanti –  gli insegnanti possono creare a lavorare sulle proprie risorse, collaborare e condividere i vari materiali con i colleghi e la propria classe. Come vi accennavo all’inizio,per gli insegnati sono utili tutti i quattro strumenti principali di examtime, flashcard, mappe, quiz e appunti. L’elemento più utile è senz’altro anche la possibilità di creare il gruppo.

La versione examtime per gli studenti – gli studenti possono studiare collaborando con altri studenti, possono facilitare lo studio attraverso l’utilizzo delle mappe mentali.

La versione per materie scentifiche. – utilizzando  LaTeX Equation Editor, offre la possibilità di inserire simboli  matematici complessi ed equazioni.

Alcuni dei servizi che offre la piattaforma examtime:

  • mappe mentali

Qui un esempio di mappa mentale in fisica

ExamTime   Editing  Untitled

  • flashcards

Qui un esempio di flashcard per geografia

 ExamTime   card

  • quiz

Qui un esempio di quiz in matematica

 ExamTime   quiz

  • Appunti

Qui un esempio di appunti sul marketing online

ExamTime     New Page

  • piano di studio

ExamTime 3

ExamTime   2

Avete la possibilita di visionare ed utilizzare anche un archivio di risorse realizzate da altri docenti.

Penso che sia un ottima piattaforma anche per quanto riguarda gli studenti BES, sia per il fatto che si possono realizzare delle bellissime mappe, ma soprattutto la possibilità di sfruttare le flashcards.

Ecco il link per dare un occhiata alla piattaforma ExamTime

Alla prossima

Anisa Dedej

Annunci

Easyclass.Una piattaforma didattica per docenti e studenti

Easyclass.Una piattaforma didattica per docenti e studenti

Easyclass è una nuova tecnologia che da la possibilità, ai docenti  e agli studenti di insegnare ed apprendere, in modo totalmente gratuito. Con easyclass gli insegnanti possono gestire le loro lezioni online, gli studenti si possono connettere, collaborare, condividere i vari materiali, e tutto ciò che si può realizzare in una classe virtuale.

Le piattaforme didattiche che girano nel web, ormai aumentano di giorno in giorno. Infatti non è l’offerta che manca, più che altro, all’interno della scuola c’è ancora della diffidenza intorno a questo strumento. La piattaforma di cui vorrei parlarvi, è uno strumento nuovo e interessante. Si tratta di easyclass, offre un servizio gratuito, creato apposta per l’ambiente scolastico, è utile ai docenti, cosi come agli studenti, insomma, un ottimo strumento per gestire la vostra classe.

 

Cosa possiamo fare con easyclass?

  • avere un profilo da docente e uno da studente

  • creare una lezione virtuale

  • caricare il materiale di studio, memorizzare e condividere

  • assegnare i compiti di una determinata materia direttamente sulla piattaforma

  • creare ed inviare i test, ricevere e dare il feedback personalizzato agli studenti

  • il voto  e i vari feedback assegnati agli studenti verranno memorizzati automaticamente sull’agenda personale del docente

  • avere un calendario personalizzato dove inserire tutte le informazioni necessarie (compiti, esami, eventi)

  • tutti i file si possono caricare sul vostro profilo ed avere accesso in qualsiasi momento e da qualsiasi postazione.

  • easyclass è anche un social network, dove i docenti si possono collegare con altri docenti e condividere varie informazioni, creando anche dei gruppi di discussioni

Come funziona easyclass?

  • è necessario registrarsi, come insegnante oppure come studente

  • una volta creato l’account, andate su impostazioni, informazioni generali, cliccando su modifica, provate a inserire le altre informazioni, sul vostro corso/materia, scuola, contatti

  • sul profilo potete pubblicare degli aggiornamenti

  • cliccando sulla home page avete la possibilità di pubblicare aggiornamenti, organizzare un evento, assegnare dei compiti, organizzare e consultare il calendario, invitare altri docenti, caricare file e link

  • per creare e organizzare un corso è necessario cliccare su corsi

  • cliccando invece su gruppi, potete scegliere di iscrivervi  oppure creare un nuovo gruppo

  • sulla voce i miei file è possibile organizzare i vari materiali caricati in cartelle

IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DI EASYCLASS

Nell’era della didattica 2.0, uno strumento del genere, si pone l’obiettivo di promuovere l’apprendimento fuori e dentro l’aula, cercando di sfruttare le potenzialità dei social media. Nello stesso tempo si dimostra un prodotto open source, alla portata di tutti,  un’aspetto senz’altro da premiare.

Anche per oggi è tutto, a voi la parola con easyclass!

Alla prossima

Anisa Dedej

Una lista di siti educativi

Salve a tutti, ecco un utilissima infografica che contiene una lunga lista di alcuni siti educativi più utilizzati da parte dei docenti.
Alcune delle categorie  dei siti sono:You should know these   Imgur
Siti internet dove trovare corsi di formazione, ad esempio il sito di coursera.org dove si possono trovare tantissimi corsi MOOC. Siti internet per imparare le lingue straniere, ad esempio quello famoso di duolingo.com.  Siti dove si possono trovare tantissimi video educativi, ad esempio TED.com. Inoltre troverete siti relativo ai libri gratuiti, come ad esempio gutenburg.org, oppure siti per la programmazione , ad esempio codeacademy.com. Siti per la musica dove imparare a suonare es. justinguitar.com , siti dove trovare tantissimi informazioni, ad esempio snopes.com. Altri siti interessanti ci sono sotto  la categoria del fai da te, una raccolta di tutorial ad esempio wikihow.com.  Sotto la categoria documentari troverete due siti che offrono tantissimi video sotto forma di documentari ad esempio documentaryheaven.com. Altri siti invece riguardano alcuni consigli e soluzioni da tenere presente ad esempio il sito artofmanliness.com. troverete anche dei siti internet che trattano argomenti relativo alla matematica es. projecteuleur.net, ed altri siti dedicati alla cucina ad esempio. cooklet.com.

A presto

Anisa Dedej

You should know these

Zaption – Making Video Interactive

See on Scoop.itelearning

Zaption, a San Francisco based tech startup, is revolutionizing online video for education. Teachers, trainers, and content publishers use Zaption’s intuitive web app to quickly add images, text, quizzes, and discussions to existing videos from YouTube, Vimeo and private video libraries. The result is an interactive learning tour that transforms video from a “lean back” experience to an engaging “lean forward” activity.

Anisa Dedej‘s insight:

Realizzare video interattivi con Zaption. aggiungere immagini, testo e quiz ai video giò esistenti su youtube, vimeo e video personali.

Una volta che hai caricato il video in qualsiasi momento puoi aggiungere del testo, immagine, domande aperte, quiz, puoi disegnare, puoi fare la trascrizione, realizzare un dialogo. All’interno del programma puoi creare anche i gruppi. L’unica cosa negativa, è a pagamento, per le scuole 15 dollari all’anno, anche se non sono tantissimi, secondo me vale la pena utilizzare questo strumento, hai la possibilità di creare delle belle cose.

See on www.zaption.com

Leggere digitale: Mamma Luna, un E-book con testo e audio sincronizzato

Solo il 30% usa ebook con i bambini, il restante pensa che il  libro cartaceo rappresenta la creatività,  concentrazione e l’autonomia nella lettura. Sono questi i dati realizzati attraverso un sondaggio online  durante la `Toc Bologna 2013´ (Tools of Change for Publishing), la conferenza internazionale sulle ultime novità dell’editoria digitale.

Se da un libro cartaceo ci si attende maggiormente una buona storia, che stimoli la fantasia, da un libro digitale invece, dal sondaggio online vediamo che le attese passano dal coinvolgimento, divertimento, che stimoli l’autonomia, fino all’aspetto educativo.

Mamma Luna – IAL   Edidatelling

Ecco, detto ciò, penso che il libro digitale di cui vorrei parlarvi e consigliarvi, sicuramente soddisfa di gran lunga le attese del sondaggio online a cui facevo riferimento.

Mamma Luna, si tratta di un ebook per bambini con testo e audio sincronizzato.

Il libro rientra in una collana “Imparare A leggere” .

Questa combinazione facilita l’apprendimento della propria lingua madre o delle lingue straniere e può anche essere d’aiuto a bambini con lievi disturbi di dislessia.

Questa storia sarà presto disponibile anche in altre lingue.

La storia racconta l’avventura di una tartaruga marina che deve aiutare una piccola stella caduta dal cielo.

Questo e-book, sulla paura del buio e sulla volontà di aiutare un amico in difficoltà, nasce dall’entusiasmo di un gruppo di persone che condividono lo stesso desiderio: prendersi cura del futuro!

Far pensare, esplorare, conoscere, ridere e sorridere i bambini vuol dire tenerli per mano e accompagnarli nel grande viaggio della crescita, vuol dire prendersi cura del loro e del nostro futuro.

Per avere più informazioni visitate il sito di “Edidatelling”

Qui il link per scaricare il libro.

Testi: Mariagrazia Bertarini
Illustrazioni: Stefano D’Ambrosio
Voci: Maria Chiara Salucco
E-book design: Stefano Angelo
Musica originale – editing audio: Rebus Multimedia

E’ tutto…. alla prossima.

Anisa Dedej

Strumenti digitali Mash Up Tools per la creazione di Learning digital Content

Impressionante Tools Digital Mash Up per la creazione di Learning Digital Content   Glossi da Kelly Walsh   Glossi.com
La creazione di contenuti digitali didattici non è mai stato così facile. In queste pagine troverai undici strumenti che rendono divertente per riunire i diversi tipi di media digitali – testi, immagini, audio, video – a “mash up” i propri materiali didattici on-line.

Per sfogliare la presentazione degli strumenti con Glossi clicca qui

Alcuni dei programmi sono:

Mentormob, Tackk, Movenote, Meta, GlogsterEdu, Onetruemedia, Powtoon, Ted ed, iBooks author, iMovie, Glossi

See on Scoop.itweb 2.0

 

See on glossi.com