Top 100 tools for learning 2013

Buongiorno a tutti e ben ritrovati!

Oggi è stato pubblicato l’attesissimo elenco che contiene la top list dei 100 strumenti educativi più votati. Oltre 500 professionisti,  che si occupano di formazione ed educazione, provenienti da 48 paesi diversi, hanno votato 10 strumenti preferiti. La top list ormai è raggiunta al settimo anno consecutivo, ma vediamo le sorprese e le conferme del 2013.

In prima posizione troviamo Twitter per la quinta volta,  alla seconda posizione guadagna un posto google drive, al terzo posto invece youtube, perde un posto rispetto  al 2012, sale di 5 posizioni  il famosissimo PowerPoint, al quinto posto.

Un altro strumento davvero formidabile è quello di evernote, infatti lo troviamo al sesto posto, invece del 12° del 2012. Nell’elenco troviamo 10 nuovi strumenti, tra questi facciamo notare feedly, un RSS reader che guadagna il 19° posto, Coursera, una piattaforma MOOC al 34° posto, e il ritorno di storify al 58 posto.

Nell’elenco possiamo notare un altra cosa rispetto a quello del 2012, sia google sites e sia wikispaces, perdono rispettivamente un bel po di posizioni.

Nella top list  sono presenti sia strumenti gratuiti (la maggior parte), che a pagamento.

Qui potete vedere tutti e 100 strumenti cliccando su ogni voce per conoscere le caratteristiche.

Io ho già avuto modo di votare i miei 10 strumenti preferiti per questa classifica.

Quali sono invece i vostri strumenti che utilizzate maggiormente a scuola?

A presto

Anisa Dedej

Annunci

eLearning, 15 strumenti gratuiti di authoring

eLearning, 15 strumenti gratuiti di authoring

 

Vi propongo un elenco di strumenti gratuiti di authoring realizzato dall’ autore Christopher Pappas, che potete utilizzare per progettare i vostri corsi  di formazione online.

Alla prossima
Anisa Dedej

100 risorse gratuite per la progettazione didattica

100 risorse gratuite per la progettazione didattica

Eccomi qui a consigliarvi un elenco di strumenti e risorse gratuite, 100 per essere precisi, da utilizzare nella progettazione didattica. L’autrice dell’articolo Connie Malamed   ha suddiviso l’elenco in 10 gruppi con 10 risorse ciascun gruppo.

Qui sotto l’elenco con 100 risorse:

Gruppo 1. Risorse per l’elerning

  1. Instructional Design Starter Kit

  2. Creazione di e-learning che fa la differenza (Kit):

  3. Capire la motivazione e barriere alla formazione dello studente per adulti:

  4. Blended Learning oggi:

  5. Attuazione Mobile Learning:

  6. Capire il mobile learning:

  7. Capitolo da Billion Dollar grafica:

  8. Come garantire Sito Accessibilità:

  9. HTML5 con Javascript:

  10. Come essere creativi:

Gruppo 2. Risorse per la grafica

  1. LA County Museum of Art

  2. The Getty

  3. Public Domain Image Resources

  4. eLearning Brothers:

  5. NuggetHead Studioz

  6. Articulate Community

  7. 65 Cutout People

  8. eLearning Art

  9. Open Clip Art

  10. eLearning Asset

3. Risorse per realizzare icone

  1. IconFinder

  2. Hand-drawn Iconsi

  3. IconDock

  4. Clean Black Icon Sets

  5. IconShock

  6. 600 Free Icons

  7. Modern UI Kit

  8. Flat UI Kit

  9. Flat UI and Icons

  10. UI for Gadgets and Devices

4. Creare sfondi

  1. Grunge Textures

  2. Subtle Grunge Textures

  3. Blurry Textures

  4. Seamless Paper Patterns

  5. Fabric Textures

  6. Metal Textures

  7. 149 Free Paper Textures and Backgrounds

  8. Subtle Backgrounds

  9. Abstract Backgrounds

  10. 6 Colored and Textured Tiles

5. Risorse sui font

  1. Favorite Fonts from Font Squirrel

  1. Dafont

  2. Type Depot

  3. Lost type

  4. Impallari

  5. Open Font Biblioteca

  6. 12 hand written fonts

  7. Fontcab

  8. Font Adobe Edge Web

6. Audio

  1. Ardour

  2. Audacity

  3. Levelator

  4. NaturalReader

  5. Wavosaur

  6. Brainy Betty

  7. Freesound.

  8. Jamendo

  9. Musopen

  10. Soundjay

7. Strumenti per la progettazione

  1. Inkscape

  2. Gimp

  3. SCORM cloud

  4. Storyboard Depot

  5. ScreenLeap

  6. Handbreak

  7. XnView

  8. Gliffy

  9. Adobe Story

  10. Flash Roll Over tool

8. Authoring Tools and Learning Management Systems

  1. MyBrainShark

  2. CourseLab free

  3. authorPOINT Lite

  4. Udutu

  5. Jing:

  6. Free Quiz Maker

  7. Classmarker

  8. Moodle:

  9. Coursesites

  10. eFront LMS

9. Apprendere con i Social network

  1. Google

  2. Skype

  3. Blog Talk Radio

  4. Buffer:

  5. HootSuite

  6. LaterBro

  7. Twubs

  8. Poll Everywhere

  9. Elgg

  10. Wikispaces

10. Altre risorse varie

  1. Kindle Reader

  2. Trello

  3. timeEdition

  4. Yast:

  5. Rescue time

  6. Asana

  7. AutoHotkey

  8. Doodle

  9. Dropbox:

  10. LastPass

Fonte Theelearning coach – Qui l’articolo completo

Alla prossima

Anisa Dedej

ePUB Editor. Un programma per realizzare ebook interattivi e multimediali online didattici

 

Oggi  parliamo dell’ebook, tra l’altro argomento di attualità, visto che dovrebbe (non si capisce bene) essere la grande novità nelle scuole italiane a partire dal prossimo settembre. Il programma in questione è l’ePubEditor, con il quale, possiamo realizzare ebook multimediali ed interattivi

 

.

 

Un esempio di ebook realizzato con ePUB Editor

Quali sono le caratteristiche dell’epubeditor?

 

  • Prima di tutto, è un servizio gratuito (almeno per il momento)

  • Si lavora in un ambiente online, quindi ottimo strumento per non appesantire la memoria del vostro computer/tablet

  • si realizzano degli ebook in formato EPUB3

  • come anticipato precedentemente, si ha la possibiltà di rendere il vostro ebook interattivo e multimediale, infatti possiamo inserire immagini, audio, video

  • oltre ai file multimediali, diventa interattivo dal momento in cui possiamo inserire delle domande, realizzare dei veri quiz.

 

Caricare le immagini online (es. dropbox)

 

  • di conseguenza diventa un ottimo strumento per scopi didattici, cosa c’è di meglio di un ebook interattivo (magari collaborando perché no con gli studenti, invece che il noioso PDF, spacciato come l’ebook digitale)
  • inoltre ottima l’idea di poter condividere la realizzazione dell’ebook con altre persone (es. in una classe ogni studente edita una o due pagine per completare un progetto )

  • un altro elemento importante è che, volendo possiamo esportare l’ebook anche come oggetto SCORM, quindi vuol dire che possiamo inserirlo nelle piattaforme elearning (es Moodle), punto fondamentale per ottenere il tracciamento delle attività di studio dei corsisti.

  • ovviamente non potevano mancare i link ipertestuali e l’inserimento delle note

  • all’interno del sito potete usufruire anche di un forum di supporto

  • e per concludere prima di iniziare  è necessario fare la registrazione.

A voi la parola, per iniziare il primo ebook

 

 

Alla prossima

Anisa Dedej