Leggere digitale: Mamma Luna, un E-book con testo e audio sincronizzato

Solo il 30% usa ebook con i bambini, il restante pensa che il  libro cartaceo rappresenta la creatività,  concentrazione e l’autonomia nella lettura. Sono questi i dati realizzati attraverso un sondaggio online  durante la `Toc Bologna 2013´ (Tools of Change for Publishing), la conferenza internazionale sulle ultime novità dell’editoria digitale.

Se da un libro cartaceo ci si attende maggiormente una buona storia, che stimoli la fantasia, da un libro digitale invece, dal sondaggio online vediamo che le attese passano dal coinvolgimento, divertimento, che stimoli l’autonomia, fino all’aspetto educativo.

Mamma Luna – IAL   Edidatelling

Ecco, detto ciò, penso che il libro digitale di cui vorrei parlarvi e consigliarvi, sicuramente soddisfa di gran lunga le attese del sondaggio online a cui facevo riferimento.

Mamma Luna, si tratta di un ebook per bambini con testo e audio sincronizzato.

Il libro rientra in una collana “Imparare A leggere” .

Questa combinazione facilita l’apprendimento della propria lingua madre o delle lingue straniere e può anche essere d’aiuto a bambini con lievi disturbi di dislessia.

Questa storia sarà presto disponibile anche in altre lingue.

La storia racconta l’avventura di una tartaruga marina che deve aiutare una piccola stella caduta dal cielo.

Questo e-book, sulla paura del buio e sulla volontà di aiutare un amico in difficoltà, nasce dall’entusiasmo di un gruppo di persone che condividono lo stesso desiderio: prendersi cura del futuro!

Far pensare, esplorare, conoscere, ridere e sorridere i bambini vuol dire tenerli per mano e accompagnarli nel grande viaggio della crescita, vuol dire prendersi cura del loro e del nostro futuro.

Per avere più informazioni visitate il sito di “Edidatelling”

Qui il link per scaricare il libro.

Testi: Mariagrazia Bertarini
Illustrazioni: Stefano D’Ambrosio
Voci: Maria Chiara Salucco
E-book design: Stefano Angelo
Musica originale – editing audio: Rebus Multimedia

E’ tutto…. alla prossima.

Anisa Dedej

Annunci

6 strumenti gratuiti per la realizzazione di podcast

6 strumenti gratuiti per la realizzazione di podcast

 

Segnalato su EdTechReview.

Buongiorno,  se nei prossimi giorni avete intenzione di creare con la vostra classe dei podcast, vi propongo alcuni strumenti gratuiti per realizzarli.  Nonostante il fatto che l’utilizzo dei podcast non è cosi diffuso, rimane comunque una risorsa importante nella didattica.  I podcast oltre ad essere un utilissimo strumento per i ragazzi con disturbi specifici di apprendimento, assumono rilevanza anche nella diffusione stessa dei materiali didattici.

Qui un elenco di sei programmi, per creare e distribuire i podcast.

Audacity  

————————————–

MP3myMP3 

 

—————————————–

Podbean 

—————————————–

PodOmatic 

——————————————

VozMe 

——————————————

Odigo 

Qui per leggere l’intero articolo.

 

A presto

Anisa Dedej

101 siti web che ogni insegnante della primaria dovrebbe conoscere

101 siti web che ogni insegnante della primaria dovrebbe conoscere

Abbiamo l’imbarazzo della scelta, 101 siti web pronti da consultare e da provare con i bambini della scuola primaria. Il sito   http://www.goedonline.com/101-websites-for-elementary-teachers  fa la descrizione di tutti e 101 siti divisi anche per materia.

Vi elenco qualche programma.

  1. Bubbl.us
  2. TeacherTube
  3. Appolicious
  4. Storybird
  5. Scrittura Creativa Prompt
  6. Gliffy  
  7. Tagxedo 
  8. Tiki Toki

 

 

 

Non mi allungo ancora, troverete questo ed altro leggendo il post completo su

http://www.goedonline.com/101-websites-for-elementary-teachers

 

Buona lettura!

A presto

Anisa Dedej

Reclog. Scattare foto, registrare il messaggio vocale e condividerlo sui social network

Reclog. Scattare foto, registrare il messaggio vocale e condividerlo sui social network

 

Navigando sul web, ho trovato questa applicazione per l’iPad molto interessante,  si chiama Reclog.

Cosa possiamo fare con  Reclog?

Reclog è un social voice, dove possiamo scattare la foto, nello stesso tempo registrare un messaggio vocale , dopo di che  condividere il messaggio foto/vocale sui social network, reclog, facebook,  twitter,  tumblr o via email.

I followers possono inserire un commento oppure un applauso. E’ una specie di Instagram. Infatti alle foto puoi applicare anche dei filtri, l’unica cosa , che qui viene aggiunto anche il messaggio vocale che per il momento va da 0 a 30 secondi.

Personalmente ritengo utilissimo il suo utilizzo  anche nella didattica. Per esempio i ragazzi lo possono utilizzare mentre realizzano un progetto dove è previsto scattare delle foto all’esterno.

un altra idea è quella di utilizzarlo come promemoria da parte del docente, nel momento in cui deve assegnare dei compiti ai ragazzi.

Inoltre lo trovo interessante anche per i ragazzi Dsa, per via dei messaggi vocali.

Se volete approfondire qui trovate l‘articolo .

Qui il sito dell’applicazione iPad.

 

A presto

Anisa Dedej