Easyclass.Una piattaforma didattica per docenti e studenti

Easyclass.Una piattaforma didattica per docenti e studenti

Easyclass è una nuova tecnologia che da la possibilità, ai docenti  e agli studenti di insegnare ed apprendere, in modo totalmente gratuito. Con easyclass gli insegnanti possono gestire le loro lezioni online, gli studenti si possono connettere, collaborare, condividere i vari materiali, e tutto ciò che si può realizzare in una classe virtuale.

Le piattaforme didattiche che girano nel web, ormai aumentano di giorno in giorno. Infatti non è l’offerta che manca, più che altro, all’interno della scuola c’è ancora della diffidenza intorno a questo strumento. La piattaforma di cui vorrei parlarvi, è uno strumento nuovo e interessante. Si tratta di easyclass, offre un servizio gratuito, creato apposta per l’ambiente scolastico, è utile ai docenti, cosi come agli studenti, insomma, un ottimo strumento per gestire la vostra classe.

 

Cosa possiamo fare con easyclass?

  • avere un profilo da docente e uno da studente

  • creare una lezione virtuale

  • caricare il materiale di studio, memorizzare e condividere

  • assegnare i compiti di una determinata materia direttamente sulla piattaforma

  • creare ed inviare i test, ricevere e dare il feedback personalizzato agli studenti

  • il voto  e i vari feedback assegnati agli studenti verranno memorizzati automaticamente sull’agenda personale del docente

  • avere un calendario personalizzato dove inserire tutte le informazioni necessarie (compiti, esami, eventi)

  • tutti i file si possono caricare sul vostro profilo ed avere accesso in qualsiasi momento e da qualsiasi postazione.

  • easyclass è anche un social network, dove i docenti si possono collegare con altri docenti e condividere varie informazioni, creando anche dei gruppi di discussioni

Come funziona easyclass?

  • è necessario registrarsi, come insegnante oppure come studente

  • una volta creato l’account, andate su impostazioni, informazioni generali, cliccando su modifica, provate a inserire le altre informazioni, sul vostro corso/materia, scuola, contatti

  • sul profilo potete pubblicare degli aggiornamenti

  • cliccando sulla home page avete la possibilità di pubblicare aggiornamenti, organizzare un evento, assegnare dei compiti, organizzare e consultare il calendario, invitare altri docenti, caricare file e link

  • per creare e organizzare un corso è necessario cliccare su corsi

  • cliccando invece su gruppi, potete scegliere di iscrivervi  oppure creare un nuovo gruppo

  • sulla voce i miei file è possibile organizzare i vari materiali caricati in cartelle

IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DI EASYCLASS

Nell’era della didattica 2.0, uno strumento del genere, si pone l’obiettivo di promuovere l’apprendimento fuori e dentro l’aula, cercando di sfruttare le potenzialità dei social media. Nello stesso tempo si dimostra un prodotto open source, alla portata di tutti,  un’aspetto senz’altro da premiare.

Anche per oggi è tutto, a voi la parola con easyclass!

Alla prossima

Anisa Dedej

Annunci

100 risorse gratuite per la progettazione didattica

100 risorse gratuite per la progettazione didattica

Eccomi qui a consigliarvi un elenco di strumenti e risorse gratuite, 100 per essere precisi, da utilizzare nella progettazione didattica. L’autrice dell’articolo Connie Malamed   ha suddiviso l’elenco in 10 gruppi con 10 risorse ciascun gruppo.

Qui sotto l’elenco con 100 risorse:

Gruppo 1. Risorse per l’elerning

  1. Instructional Design Starter Kit

  2. Creazione di e-learning che fa la differenza (Kit):

  3. Capire la motivazione e barriere alla formazione dello studente per adulti:

  4. Blended Learning oggi:

  5. Attuazione Mobile Learning:

  6. Capire il mobile learning:

  7. Capitolo da Billion Dollar grafica:

  8. Come garantire Sito Accessibilità:

  9. HTML5 con Javascript:

  10. Come essere creativi:

Gruppo 2. Risorse per la grafica

  1. LA County Museum of Art

  2. The Getty

  3. Public Domain Image Resources

  4. eLearning Brothers:

  5. NuggetHead Studioz

  6. Articulate Community

  7. 65 Cutout People

  8. eLearning Art

  9. Open Clip Art

  10. eLearning Asset

3. Risorse per realizzare icone

  1. IconFinder

  2. Hand-drawn Iconsi

  3. IconDock

  4. Clean Black Icon Sets

  5. IconShock

  6. 600 Free Icons

  7. Modern UI Kit

  8. Flat UI Kit

  9. Flat UI and Icons

  10. UI for Gadgets and Devices

4. Creare sfondi

  1. Grunge Textures

  2. Subtle Grunge Textures

  3. Blurry Textures

  4. Seamless Paper Patterns

  5. Fabric Textures

  6. Metal Textures

  7. 149 Free Paper Textures and Backgrounds

  8. Subtle Backgrounds

  9. Abstract Backgrounds

  10. 6 Colored and Textured Tiles

5. Risorse sui font

  1. Favorite Fonts from Font Squirrel

  1. Dafont

  2. Type Depot

  3. Lost type

  4. Impallari

  5. Open Font Biblioteca

  6. 12 hand written fonts

  7. Fontcab

  8. Font Adobe Edge Web

6. Audio

  1. Ardour

  2. Audacity

  3. Levelator

  4. NaturalReader

  5. Wavosaur

  6. Brainy Betty

  7. Freesound.

  8. Jamendo

  9. Musopen

  10. Soundjay

7. Strumenti per la progettazione

  1. Inkscape

  2. Gimp

  3. SCORM cloud

  4. Storyboard Depot

  5. ScreenLeap

  6. Handbreak

  7. XnView

  8. Gliffy

  9. Adobe Story

  10. Flash Roll Over tool

8. Authoring Tools and Learning Management Systems

  1. MyBrainShark

  2. CourseLab free

  3. authorPOINT Lite

  4. Udutu

  5. Jing:

  6. Free Quiz Maker

  7. Classmarker

  8. Moodle:

  9. Coursesites

  10. eFront LMS

9. Apprendere con i Social network

  1. Google

  2. Skype

  3. Blog Talk Radio

  4. Buffer:

  5. HootSuite

  6. LaterBro

  7. Twubs

  8. Poll Everywhere

  9. Elgg

  10. Wikispaces

10. Altre risorse varie

  1. Kindle Reader

  2. Trello

  3. timeEdition

  4. Yast:

  5. Rescue time

  6. Asana

  7. AutoHotkey

  8. Doodle

  9. Dropbox:

  10. LastPass

Fonte Theelearning coach – Qui l’articolo completo

Alla prossima

Anisa Dedej

Reclog. Scattare foto, registrare il messaggio vocale e condividerlo sui social network

Reclog. Scattare foto, registrare il messaggio vocale e condividerlo sui social network

 

Navigando sul web, ho trovato questa applicazione per l’iPad molto interessante,  si chiama Reclog.

Cosa possiamo fare con  Reclog?

Reclog è un social voice, dove possiamo scattare la foto, nello stesso tempo registrare un messaggio vocale , dopo di che  condividere il messaggio foto/vocale sui social network, reclog, facebook,  twitter,  tumblr o via email.

I followers possono inserire un commento oppure un applauso. E’ una specie di Instagram. Infatti alle foto puoi applicare anche dei filtri, l’unica cosa , che qui viene aggiunto anche il messaggio vocale che per il momento va da 0 a 30 secondi.

Personalmente ritengo utilissimo il suo utilizzo  anche nella didattica. Per esempio i ragazzi lo possono utilizzare mentre realizzano un progetto dove è previsto scattare delle foto all’esterno.

un altra idea è quella di utilizzarlo come promemoria da parte del docente, nel momento in cui deve assegnare dei compiti ai ragazzi.

Inoltre lo trovo interessante anche per i ragazzi Dsa, per via dei messaggi vocali.

Se volete approfondire qui trovate l‘articolo .

Qui il sito dell’applicazione iPad.

 

A presto

Anisa Dedej

 

 

Social reading Bookglutton:leggere, creare gruppi, commentare ed interagire su facebook

Social reading Bookglutton: leggere, creare gruppi, commentare ed interagire su facebook

Il tema di oggi è la lettura, e precisamente parliamo di bookglutton. Bookglutton è una piattaforma social reading nella quale si possono leggere libri online. Nello stesso tempo lo possiamo definire un social network, visto che possiamo interagire anche su facebook.

Nella didattica lo possiamo utilizzare per la lettura collaborativa,  infatti possiamo creare un gruppo e condividere il libro che vogliamo, ed inoltre i componenti del gruppo possono  inserire dei commenti, che rimangono comunque all’interno del gruppo.

Ma vediamo nel dettaglio cosa possiamo fare con questo strumento.

Per prima cosa dovete creare un account oppure entrare con quello di facebook. Una volta entrati avete la possibilità di consultare tutti i libri che desiderate nell’archivio online, divisi per categoria (la maggior parte in inglese). Cliccando invece su “gruppi” potete creare il vostro primo gruppo, (quello della vostra classe).

Dopo aver creato il gruppo, ad esempio la vostra classe, avete tre possibilità per invitare le persone: attraverso il facebook, username di bookglutton, oppure via email. Per chi riceve l’email  accetta l’invito  e poi deve visitare il sito di bookglutton per creare l’account, cliccando su “i miei gruppi” può cominciare a leggere i libri caricati

.

Come scegliere i libri?

Allora, abbiamo due possibilità: scegliere un libro dall’archivio della piattaforma bookglutton oppure caricare noi stessi un libro a nostro piacere in formato epub oppure in html. Il libro da caricare lo possiamo scegliere dal sito http://it.feedbooks.com/  (con più di 3000 ebook in formato epub), dal nostro computer oppure dal web, riportando l’url.

 Una volta che avete caricato il libro lo potete condividere con il gruppo di lettura cliccando su “Sharing”. Se andate nella pagina del vostro gruppo, i libri che avete caricato gli trovate in fondo alla pagina, all’inizio ci sono quelli suggeriti dalla piattaforma bookglutton.

Ecco come si presenta la lettura sulla piattaforma bookglutton.

 

In basso notate le frecce per andare avanti oppure indietro. Sempre in basso a sinistra, cliccate per vedere il capitoli del libro. In basso a destra invece, troverete il codice embed per incorporare il libro sul vostro blog. In alto a sinistra avete la possibilità di interagire su facebook, relativo al libro che leggete in quel momento. In alto a destra invece, potete scegliere il gruppo di lettura. Subito sotto, potete notare che si possono inserire dei commenti, man mano che andiamo avanti con la lettura. Nella colonna a destra quindi, possiamo vedere tutti i commenti che ogni componente del gruppo ha lasciato.

Per aprire la parte di facebook e quella dei commenti basta cliccare sul simbolo, come nell’immagine sottostante.

Come inserire i commenti?

Selezionare il testo e poi in alto a destra inserite il vostro commento e salvate.

Prima di chiudere il libro dovete salvare cliccando in alto a destra “save&exit”.

Qui il sito di Bookglutton per iniziare a condividere i vostri libri.

Anche per oggi è tutto!

Alla prossima

Anisa Dedej